Matera. Il Comune omaggia i suoi campioni di Kickboxing

Di cuiaMATERA – Il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, e l’assessore allo Sport, Sergio Cappella, hanno consegnato ieri una targa di merito a Giuseppe Di Cuia neo campione del mondo di Full contact, e al suo allenatore oltre che direttore tecnico della Nazionale, Biagio Tralli.

“Questo nuovo e straordinario traguardo raggiunto da Di Cuia – ha detto Adduce – rappresenta motivo di orgoglio per l’Amministrazione comunale e per ogni cittadino. È il prezioso risultato di un duro lavoro quotidiano che è di grande insegnamento per tutti coloro che svolgono attività agonistica. È significativo che al momento della vittoria Di Cuia abbia sventolato la bandiera del Comune di Matera. Si tratta di un gesto simbolico molto importante che testimonia il suo forte legame con la città”.

Per Cappella “il successo di Di Cuia testimonia, qualora ce ne fosse ancora bisogno, della presenza a Matera di una scuola di kickboxing che ormai ci invidiano in tutto il mondo. Siamo sicuri che questi risultati potranno essere di stimolo alla crescita dello sport in città e ai valori di lealtà e correttezza richiesti da ogni disciplina sportiva”.

Alla cerimonia di premiazione nella sala giunta del Comune di Matera hanno partecipato anche gli assessori Giuseppe Tragni e Rocco Rivelli. Durante l’incontro Biagio Tralli ha reso noto che la società materana Dinamic Center intende organizzare nella serata di sabato 7 giugno presso il PalaSassi il match per conquistare il titolo mondiale Wako.

Share Button