Ciclismo. Tutto pronto per il “Giro di Basilicata”

Giro di BasilicataMATERA – Tutto pronto per la trentaduesima edizione del giro di Basilicata, manifestazione ciclistica internazionale riservata alla categoria Juniores, organizzata dalla associazione sportiva Nucleo Gioventù Potenza in collaborazione con la Federazione lucana di ciclismo.

3 le tappe e 306 i chilometri totali: partenza venerdì 20 settembre alle 15 dal lungomare di Nova Siri Marina, 109 chilometri per giungere a Matera, frazione totalmente pianeggiante nella prima parte, poi mossa in prossimità dei passaggi di Montalbano Jonico e Bernalda, abbastanza impegnativa nel finale quando si toccherà Montescaglioso e poi la città dei Sassi con arrivo in via XX Settembre.

La seconda frazione, 80 chilometri da Tito Scalo a Tito (sede di tappa per la prima volta nella storia del Giro), prevederà in partenza un semplice circuito nella zona industriale, poi ci si sposterà verso l’interno, con le scalate di Satriano e Sasso di Castalda, si toccherà Brienza e si ritornerà indietro con la seconda ascesa di Satriano e l’arrivo nel centro di Tito.

L’ultima tappa, di 117 chilometri da Tramutola a Viggiano, si svilupperà anch’essa inizialmente in un circuito cittadino, poi farà rotta verso vari paesi della zona, si attraverserà la diga del Pertusillo prima del gran finale con la doppia impegnativa ascesa del paese della Madonna Nera che metterà la parola fine ai giochi di classifica. 26 le squadre, di cui 9 straniere, che prenderanno parte al giro con l’assoluta novità, rispetto alle ultime edizioni, rappresentata dal ritorno della Nazionale Italiana del commissario tecnico Rino De Candido che sarà in Basilicata per testare gli azzurrini e diramare la selezione definitiva per il Campionato del Mondo di Firenze.

Già da domani a Matera in piazza Vittorio Veneto, dalle 16 alle 18, ci sarà la verifica delle licenze, quindi nella sala convegni della Mediateca provinciale, dalle 18:30 riunione tecnica alla presenza di Rino De Candido.

Share Button