A Matera si attende l’apertura di 2 impianti sportivi comunali.

Matera – Volley e basket giovanili ancora in attesa dell’apertura delle palestre comunali di via Vena e dello Stadio XXI Settembre “Franco Salerno” di Matera. Con l’attività al via agli inizi del mese di settembre al campo scuola Duni, usufruendo poi delle palestre scolastiche dai primi di ottobre, i circa 800 praticanti l’attività si ritrovano ora a fare i conti con l’indisponibilità di un impianto omologato per la disputa di gare ufficiali provinciali e regionali. Negli ultimi giorni qualcosina sembrerebbe muoversi ma i campionati incombono, anzi qualche gara, casalinga da calendario, è già stata disputata fuori porta, richiedendo l’inversione di campo. E nel frattempo aumentano le difficoltà organizzative cui le società vanno incontro. Nel caso della palestra di via Vena non si trova uno sbocco definitivo per quanto concerne la gestione. Altra questione riguarda invece la palestra dello stadio XXI Settembre, riqualificata nella scorsa primavera così da destinarla quasi esclusivamente al volley: la società che gestisce attualmente l’intero impianto è da tempo disponibile per la consegna della palestra, ma anche nella circostanza nulla si muove verosimilmente per problemi strutturali. Volley e basket giovanili attendono risposte concrete, visto che di parole se ne sono dette tante.

Share Button