Issam Zaid e Soumyia Labani vincitori del Vivicittà Matera

Matera. Doppia vittoria marocchina all’edizione numero 26 del Vivicittà materano, manifestazione podistica internazionale in programma contemporaneamente in altre 36 città italiane, 20 nel mondo, in 12 campi profughi palestinesi in Libano e nel campo di Shu’Fat a Gerusalemme Est, ma anche in alcuni istituti penitenziari. A proporre l’evento, giunto di suo alla ventisettesima edizione, la Uisp, Unione Italiana Sport per Tutti, che quest’anno ha scelto come tema la multiculturalità e l’integrazione, oltre che mobilità, vivibilità delle città, degli spazi pubblici destinati allo sport ma anche socializzazione, qualità dell’aria e diritto alla salute. Il percorso, di 12 Km per la gara competitiva, 4 per la non competitiva, si è sviluppato fra le vie del centro di Matera con partenza ed arrivo in Piazza Vittorio Veneto, dove tra l’altro sono state allestite numerose altre attività sportive, ricreative e culturali. A tagliare per primo il traguardo tra gli uomini il talentuso e pluridecorato Issam Zaid (37’31”), tesserato per la Polisportiva Rocco Scotellaro Matera e ormai materano d’adozione, già vincitore della scorsa edizione, capace di precedere tutti nonostante un errore durante il percorso; ha preceduto Karim Hicham (39′) ed il lucano Donato Becce (39’28”), anche lui della Rocco Scotellaro e vincitore dell’edizione 2008. Tra le donne gradino più alto del podio per Soumya Labani (43’29”), tesserata per il GS Matera, da anni residente nella Città dei Sassi, anche lei vincitrice della scorsa edizione e detentrice del record assoluto del Vivicittà; ha preceduto la connazionale e compagna di squadra Fatima Said (45’15”), mentre al terzo posto si è piazzata la materana Maria Rosaria Moretti (52’53”), anche lei del Gs Matera e vincitrice dell’edizione 2008. Il primo posto della gara non competitiva è andato a Paolo Potenza, atleta della società Marathon Club di Grassano. Da rimarcare il notevole successo riscontrato dal Vivicittà materano a cui hanno preso parte circa 800 atleti: si è di fatto stracciato il record della passata edizione che contò 650 partecipanti. In piazza Vittorio Veneto allestite, come detto, numerose attività: Basket, Pallavolo e Rugby, rispettivamente a cura di Virtus, Volley Group e Asd Rugby Matera; giochi di ruolo; un minicircuito ciclistico, ma anche un’esibizione di “Capoeira” con il gruppo Lembranca Negra; ed ancora spazi multimediali con il laboratorio guidato “RICICLART” e la mostra fotografica e video sul tema dell’integrazione e delle culture del mondo.

Questi i primi dieci classificati per la categoria maschile:

1 ZAID Issam 84 Marocco – Pol. Scotellaro MT 37.31.0

2 KARIMI Icham 81 Marocco – 39.00.0

3 BECCE Donato 77 – Pol. Scotellaro Matera 39.28.0

4 LUONGO Antonio MM40 Melavì Ponte Valtellina 42.54.0

5 DIVITO Leonardo MM40 Pod. Brienza 2000 44.04.0

6 CARLUCCI Eustachio MM40 G.S. Athlos Maratoneti MT 44.55.0

7 LUFRANO Francesco TM Atl. Correrepollino 44.56.0

8 COTUGNO Graziano MM40 Pol. Scotellaro Matera 45.28.0

9 LAVIANO Vincenzo MM35 Pod. Amatori Potenza 45.57.0

10 MONTEMURRO Antonio MM45 G.S. Athlos Maratoneti MT 46.27.0

 Queste invece le prime dieci della Categoria Femminile:

1 LABANI Soumyia 75 G.S. Matera 43.29.0

2 ZAID Fatima 87 G.S. Matera 45.15.0

3 MORETTI Maria Rosaria 77 G.S. Matera 52.53.0

4 FRANCULLI Irene TF Genzano On The Road 56.10.0

5 IOCOLA Antonietta TF Uisp Barletta Sportiva 58.05.0

6 SOLLAZZO Marianna MF35 Uisp Barletta Sportiva 58.06.0

7 GALANTE Giacomina TF Runners Ginosa 58.32.0

8 FRANCIONE Anna MF35 Runners Ginosa 59.40.0

9 COLUCCI Anna MF50 G.S. Athlos Maratoneti MT 59.50.0

10 CAPOZZA Patrizia MF40 G.S. Due Sassi Matera 1h01.34.0.