Trattamento acque reflue, Rosa: “Tavolo tecnico per accelerare procedimenti Aua”

L’assessore all’Ambiente Gianni Rosa istituisce un tavolo tecnico con Uffici regionali, Acquedotto Lucano, Egrib e Provincie di Potenza e Matera per l’accelerazione dei procedimenti di Aua (Autorizzazione unica ambientale), riguardanti gli scarichi dei depuratori.

“Con le Linee Guida per l’approvazione dei progetti degli impianti di trattamento delle acque reflue urbane, per l’autorizzazione provvisoria, disciplina e regimi autorizzativi degli scarichi di acque reflue domestiche e urbane – dichiara Rosa – si potrà accelerare il rilascio delle autorizzazioni uniche ambientali riguardanti molti depuratori oggetto di infrazioni comunitarie. E, oggi ho incontrato, insieme al direttore generale Busciolano ed agli Uffici regionali, l’Acquedotto Lucano, l’Egrib e i tecnici delle due Province lucane per istituire un tavolo tecnico che seguirà, da vicino e con costanza, le pratiche bloccate”.

“Già un paio di mesi fa, – sottolinea l’assessore – avevo rilevato l’enorme ritardo di tali procedimenti che riguardano interventi per superare le carenze strutturali di impianti di depurazione attualmente in procedura di infrazione comunitaria o interventi per scongiurare future possibili procedure. Con l’approvazione delle Linee Guida, abbiamo rimosso ‘l’ostacolo’ amministrativo. Ho la profonda convinzione che la collaborazione ai vari livelli è indispensabile per il buon andamento della Amministrazione pubblica. Proprio per consentire una celere risoluzione questa mattina ho incontrato tutti gli attori istituzionali, che, da oggi, seguiranno da vicino la situazione. Il cambiamento del Governo Bardi è anche nella efficienza della macchina amministrativa che – conclude Gianni Rosa –  non può permettersi di impiegare anni per l’approvazione di pratiche importanti quali sono le Aua”.

Share Button