Potenza. Capitan Acciaio insegnante sulla raccolta differenziata

Barattoli, scatole, scatolette, fusti, secchielli, bombolette, tappi e chiusure: sono tutti imballaggi in acciaio, materiale che si ricicla al 100 % e all’infinito. Riconoscere questi rifiuti e gettarli nel bidone giusto è il primo passo che permette agli imballaggi di essere correttamente raccolti e avviati al riciclo per rinascere a nuova vita. Proprio per aiutare i cittadini a scoprire i vantaggi della raccolta differenziata e il valore del riciclo degli imballaggi in acciaio, dal 6 all’8 ottobre è arrivato a Potenza, in Piazza Mario Pagano, il supereroe Capitan Acciaio.

L’iniziativa è promossa da RICREA, il Consorzio Nazionale senza scopo di lucro per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, uno dei sei consorzi di filiera che compongono il sistema CONAI. Patrocinio del Comune di Potenza con l’azienda municipalizzata che si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti ACTA e del Ministero dell’Ambiente.

Nell’ultimo anno, in Italia è stato avviato a riciclo il 78,6% degli imballaggi in acciaio immessi sul mercato: un dato da record, il più alto di sempre per il nostro Paese, con ricadute in ascesa anche a livello locale. La tre giorni potentina vedrà divulgazione tra la gente sulla corretta raccolta diferenziata, in più quiz e laboratori ludici per i più piccoli sulla creazione di un giocattolo attraverso il riuso dell’acciaio.

Share Button