Plastica nei mari, anche in Puglia e Basilicata: il 16 marzo convention a Ischia

Non sono dispensate, la Basilicata e la Puglia, dalla tutela e la salvaguardia del mare. L’emergenza plastica nelle acque italiane, e nel mondo, non è più sottovalutabile.

L’Italia – pensate – produce ogni anno oltre 4720 miliardi di bottiglie di acqua minerale in PET e ne rilascia oltre 132.000 tonnellate nelle acque costiere, che in termini di CO2 prodotta, corrispondono a 472.000 tonnellate emesse per la loro produzione e 925.000 tonnellate emesse per il loro trasporto, per un totale di 1.397.000 tonnellate di CO2 emesse!”. Dati diffusi da Roberto Sandulli, zoologo, biologo marino dell’Università Parthenope di Napoli. Ne parlerà a Ischia il 16 marzo con esperti e rappresentanti del ministero dell’Ambiente alla convention nazionale sul tema “FONDAmentali – Fondali del Regno di Nettuno”.

La plastica non solo uccide specie animali, distruggendo l’habitat marino, ma arriva anche sulle nostre tavole.

Da Napoli, anche una proposta per migliorare i comportamenti di ciascuno: la regola delle quattro R.

Share Button