Centro Oli Viggiano. Esposto dell’osservatorio popolare Val d’Agri contro rumori ed odori

L’Osservatorio Popolare della Val d’Agri ha preparato un esposto in cui vengono descritti, in maniera dettagliata, tutti i fenomeni avvenuti, negli ultimi anni, al Centro oli di Viggiano: cattivi odori e, in particolare, forti rumori.

In una registrazione amatoriale di laboratorio per Viggiano è stata documentata la notte tra il 4 e il 5 gennaio scorsi del centro oli dell’Eni quando la valle fu letteralmente svegliata da rumori fortissimi provenienti dall’impianto.

Eni ha dichiarato che tali rumori si sono presentati a seguito “della rapida depressurizzazione di un turbina, si è verificata una fuoriuscita di vapore acqueo dal camino, che ha comportato un aumento della rumorosità nell’impianto del Cova”.

Ma all’Osservatorio Popolare della Val D’agri, composto da numerosi cittadini, tra cui anche medici e avvocati, non basta questa spiegazione e non bastano, soprattutto, le risposte, quando ci sono state, ritenute generiche e poco esaustive, arrivate da Arpab per questo ed altri fenomeni che si sono verificati nel corso dei mesi.

Share Button