Maltempo Basilicata: si contano i danni, a Pisticci: “Chiederemo stato di calamità”

Campagne allagate, alberi caduti, terreni franati, strade crollate e interrotte. Torna a far danni il maltempo in Basilicata con oltre 140 millimetri di acqua precipitati in meno di un ora. Per due giorni le scuole di Pisticci sono rimaste chiuse. “Sono partiti i sopralluoghi da parte l’ufficio tecnico, procederemo a fare una ricognizione dei danni per valutare se sono le condizioni – racconta il vicesindaco, Maria Grazia Ricchiuti – per chiedere lo stato di calamità naturale”. 

I più colpiti, come nel 2013, gli agricoltori. Alcuni, da allora, attendono ancora di di essere risarciti. 

Vari i sopralluoghi della Copagri Basilicata. Monitorati in particolare i comuni di San Mauro Forte, Stigliano e Salandra. Maltempo anche nei vicini comuni del tarantino. Ginosa particolarmente colpita. 

Share Button