Smaltimento illecito di rifiuti nel materano, a San Mauro Forte sequestrata un’area dai Forestali

Con l’accusa di smaltimento illecito di rifiuto e per le violazioni al vincolo paesaggistico, a San Mauro Forte (Matera) il proprietario di un frantoio è stato denunciato dai Carabinieri forestali che hanno sequestrato un’area di circa 400 metri quadrati.

Intervenuti dopo la segnalazione di cattivi odori provenienti da alcuni terreni in località Manca Grande, i militari hanno scoperto lo sversamento di fanghi derivanti dalla ripulitura delle vasche con le acque di vegetazione del frantoio e hanno accertato che il proprietario non aveva la necessaria autorizzazione per lo spandimento in quell’area, che è sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico.

Share Button