Matera. Verso la soluzione col supporto della Regione, per la discarica “La Martella”

Predisposti gli atti necessari per la nomina di un funzionario regionale,

Ampi poteri per governare l’emergenza riguardante la piattaforma per il trattamento dei rifiuti solidi urbani, oggetto di una procedura di infrazione comunitaria

“Recependo l’invito del Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri a intensificare i rapporti di collaborazione tra Comune e Regione per affrontare e risolvere i problemi connessi alla piattaforma per il trattamento dei rifiuti solidi urbani di ‘La Martella’, oggetto di una procedura di infrazione comunitaria, l’assessore regionale, Francesco Pietrantuono, ha predisposto gli atti necessari per la nomina di un funzionario regionale, dotato di ampi poteri per governare l’emergenza”.

A renderlo noto l’ufficio stampa municipale che in un comunicato anticipa che nelle prossime ore la Regione Basilicata “dovrebbe dar seguito compiutamente a quanto deciso, di concerto, con il Comune di Matera”.

“Si tratta” sottolinea il sindaco De Ruggieri “di un provvedimento che abbiamo auspicato e sollecitato dal momento che la struttura comunale è attualmente impegnata nel dar corso agli esiti della gara di appalto per l’affidamento della gestione del ciclo dei rifiuti, nel conseguente inizio della raccolta porta a porta, nelle complesse e conseguenti azioni di comunicazione, di educazione e di controllo. Un impegno totalizzante che di fatto ha assorbito il lavoro dell’Ufficio comunale che, pur contando di professionalità adeguate per affrontare il problema, si scontra con le difficoltà legate all’esiguità del personale a disposizione. Ringraziamo l’assessore Pietrantuono per aver accolto la nostra richiesta, aver provveduto a dar seguito a quanto concordato e per aver avviato la fase di risoluzione di un grosso problema per la nostra città”.

Share Button