Il video (girato da un drone) del capodoglio avvistato nel Golfo di Taranto

L’avvistamento da parte dell’organizzazione di tutela ambientale “Jonian Dolphin Conservation” risale al 5 luglio scorso quando per il secondo giorno consecutivo è stato osservato nell’area di ricerca nel Golfo di Taranto un esemplare di “Physeter macrocephalus” (capodoglio).

Negli ultimi 2 anni (2016 e 2017) sono stati 7 gli avvistamenti di questi magnifici animali ed il numero di individui è pari a 27.

I Capodogli sono classificati come “Endangered” (ovvero a rischio) nel Mar Mediterraneo e documentarne nuovamente la presenza comporta l’attuazione di importanti azioni di conservazione, al fine di tutelare loro, l’ambiente in cui vivono e le risorse che il mare offre all’uomo.

Capodoglio (Sperm whale) – 5/7/'18 (Physeter macrocephalus)

OGGI – Per il secondo giorno consecutivo importantissimo avvistamento di Capodogli (Physeter macrocephalus) all'interno della nostra area di ricerca nel Golfo di Taranto. Un mese fa abbiamo presentato a Cesenatico un poster scientifico presso il 49° Congresso della S.I.B.M (Società Italiana di Biologia Marina) per documentare gli avvistamenti e gli studi realizzati su questa specie dal nostro team e dai team del Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Bari e del C.N.R. (Consiglio Nazionale delle Ricerche) con cui collaboriamo strettamente da diversi anni.Negli ultimi 2 anni (2016 e 2017) sono stati 7 gli avvistamenti di questi magnifici animali ed il numero di individui è pari a 27. In questi due anni abbiamo raccolto importanti dati sulla loro dieta e molto altro ed oggi le ricerche attraverso l'uso di un drone ci hanno permesso di osservare al meglio questi animali LIBERI che ritornano ogni anno nei nostri mari e di censirne 3 durante l'avvistamento odierno.I Capodogli sono classificati come "Endangered" (ovvero a rischio) nel Mar Mediterraneo e documentarne nuovamente la presenza comporta l'attuazione di importanti azioni di conservazione, al fine di tutelare loro, l'ambiente in cui vivono e le risorse che il mare offre all'uomo. Per continuare a supportare il nostro lavoro e seguirci: www.joniandolphin.it————TODAY – Not only yesterday but also today important sighting of Sperm whales (Physeter macrocephalus) in our research area in the Gulf of Taranto. One month ago we have presented at the 49° Congress of the Italian Marine Biology Society a scientific poster in collabooration with the Department of Biology of the University of Bari and the C.N.R. (National Council of Research) to explain the abudance of these animals in our research area and their needs of conservation. In the last 2 years (2016 and 2017) we have registered 7 sighting and 27 individuals in total. We have collected important data about their diet and today thanks to the use of a drone we could observe those animals FREE in our sea, where they are "endangered". Thanks to your support we can improve our researches to preserve more and more those animals and the cetaceans that live in our sea, in order to preserve them, the environment where they live and the resources that the sea offers to us everyday.To continue to follow us and support more and more our work: www.joniandolphin.it

Pubblicato da Jonian Dolphin Conservation su Giovedì 5 luglio 2018

Share Button