Istat su differenziata e rifiuti urbani: la Basilicata (col Molise) ne produce meno

I dati elaborati dall’Istituto di Statistica nazionale confermano che la Basilicata (insieme al Molise) è la regione italiana che produce meno rifiuti urbani. Il dato – riferito all’anno 2016 – sarebbe pure da ascrivere tra quelli positivi se non fosse che anche le quote di raccolta differenziata sono altrettanto basse.

Se nel 2016 infatti i rifiuti urbani prodotti da un singolo lucano pesano 353 kg la quantità differenziata è di un misero 39,2%. Il dato medio in Italia pesa la produzione annuale procapite nel 2016 in quasi 500 kg con una percentuale di raccolta differenziata sul totale dei rifiuti pari al 52,5%. 

Dai dati diffusi dall’Istat emerge anche in questo caso il divario esistente con le famiglie residenti nel Nord, che differenziano maggiormente i rifiuti rispetto alle altre zone del Paese. Il primato spetta alle famiglie del Nord-ovest: vetro 91,8%; contenitori in alluminio 81,0%, quelli in plastica 91,1% e la carta 91,4%.

Share Button