Sette anni fa l’alluvione che devastò il Metapontino

Sette anni, tante battaglie, poche promesse mantenute, tanto ancora da fare: era il 28 febbraio del 2011 quando le terre a ridosso del mar Jonio ai confini tra Basilicata e Puglia, furono sconvolte, per giorni lunghissimi, dalla terribile alluvione che si portò via sette persone e che lasciò danni economici e non solo e uno smarrimento ancora vivo negli occhi delle persone.

Di queste persone. I loro racconti, che alimentano quella necessaria pratica della Memoria propedeutica alla costruzione di qualsiasi tipo di futuro, sono stati protagonisti prima in contrada Marinella a Marina di Ginosa, poi alle Tavole Palatine di Metaponto, luoghi in cui la comunità delle TerreJoniche ha ricordato e proposto.

Share Button