Ricognizione del patrimonio demaniale dei Sassi di Matera, trasferiti al Comune 26 immobili

Dopo la ricognizione del patrimonio demaniale “Rioni Sassi”, effettuata dall’ Ufficio Sassi di concerto con l’Agenzia del Demanio e l’Agenzia del Territorio, in attuazione dell “l’Atto di Concessione gratuita di immobili di proprietà dello Stato ai sensi della Legge 771/1986”,il Ministero dell’Economia e delle Finanze, per il mezzo dell’Agenzia del Demanio, con la sua sottoscrizione,ha trasferito al Comune di Matera 26 immobili demaniali.

La concessione, della durata di novantanove anni, è finalizzata all’attuazione del recupero architettonico, urbanistico, ambientale ed economico dei “Rioni Sassi”, e più dettagliatamente di quelle aree e degli immobili di proprietà dello Stato compresi nel 1° e 2° Programma Biennale di attuazione della Legge n. 771/86.

Successivamente sarà possibile la sub-concessione degli immobili per una durata trentennale, secondo quanto previsto dal vigente Regolamento di sub-concessione.

 


Share Button