Controlli dei Carabinieri del Noe in Basilicata. Sequestrato un impianto a Matera

Un impianto per il recupero di rifiuti speciali non pericolosi – “che operava in assenza di autorizzazione” in contrada “La Martella”, a Matera – è stato sequestrato dai Carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Potenza.

Il sequestro è avvenuto durante “una campagna mirata al controllo dei gestori ambientali operanti in Basilicata”, che si è svolta a partire dall’inizio dello scorso mese di luglio. L’impianto sequestrato a Matera trattava rifiuti costituiti da plastica ed imballaggi in plastica: il gestore è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

In provincia di Potenza, i Carabinieri hanno accertato “violazioni ed inosservanza delle prescrizioni imposte dall’autorizzazione integrata ambientale” in un impianto di recupero e trattamento di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Al responsabile dello stabilimento sono state contestate “violazioni a carattere amministrativo e penale”.

Share Button