LifeWatch Eric, gli enti pugliesi mettono in rete i dati di monitoraggio di ambiente e biodiversità

L’infrastruttura europea coordinata dal CNR riceverà le rilevazioni delle Università, dell’Arpa e del Ciheam

Una infrastruttura aperta a tutti, a cui forniranno i propri dati tutte le istituzioni scientifiche del territorio e che potrà essere consultata direttamente dai cittadini. La Puglia contribuirà attivamente a LifeWatch Eric, pensata da sei paesi del continente con capofila Italia, Spagna e Olanda, con i dati delle Università pugliesi, dell’Arpa Puglia e del Ciheam che permetteranno di monitorare in tempo reale la situazione dell’ambiente e della biodiversità, non solo in chiave di ricerca.

Una iniziativa che la Regione Puglia ha sostenuto fin dalla sua creazione.

Share Button