This option will reset the home page of this site. Restoring any closed widgets or categories.

Reset

Illustrata la Settimana della biodiversità pugliese di interesse agricolo e alimentare

In occasione della Giornata nazionale della Biodiversità, in programma il 20 maggio, l’assessore regionale alle politiche agricole, Leonardo di Gioia, ed il dirigente della sezione competitività delle filiere agroalimentari, Luigi Trotta, hanno illustrato la Settimana della biodiversità pugliese di interesse agricolo e alimentare, in programma dal 18 al 26 maggio in numerose località. Saranno proposte mostre, convegni, presentazione di libri, visite guidate ai campi ed alle aziende, laboratori didattici, e non solo. L’evento è organizzato per riscoprire le antiche varietà coltivate, fondamento delle tradizioni alimentari e della storia rurale pugliesi. Sono 632 le specie autoctone vegetali della Puglia e numerose le antiche varietà a rischio di estinzione, custodite dagli agricoltori, ritrovate sui territori grazie ad un’attenta opera di esplorazione. Gli eventi in programma sono 32, organizzati in collaborazione con i cinque progetti finanziati con il Programma di sviluppo rurale 2007-2013, per un importo complessivo di 9 milioni di euro. La sede dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia ospiterà per tutta la durata dell’evento la mostra fotografica ‘Biopatriarchi, varietà locali di ortaggi, legumi, cereali, olivo, vite e frutti pugliesi dimenticati e ritrovati’. La Settimana vedrà anche il coinvolgimento degli studenti universitari del progetto ‘agraria e forestale’, che hanno lanciato un contest fotografico sulle biodiversità pugliesi. Al termine della conferenza stampa di presentazione l’Assessore Di Gioia ha premiato 18 Biopatriarchi cui è stato riconosciuto il merito di aver conservato e protetto specie vegetali in via d’estinzione a tutela della biodiversità pugliese.

Share Button