Bandiere Blu. Undici in Puglia, conferma per Otranto

Sono 11 le Bandiere blu assegnate in Puglia dall’organizzazione non-governativa e no-profit Fee, Foundation for Environmental Education, che riconosce l’impegno dei comuni premiati per le politiche attente alla sostenibilità che vengono perseguite sul territorio.

Nel Salento sono quattro i comuni che ottengono il riconoscimento: Melendugno, Otranto, Castro e Salve. Tre quelli brindisini, Fasano, Ostuni e Carovigno, e due quelli tarantini (Castellaneta e Ginosa). Solo un comune a testa, invece, per le province di Bari (Polignano a mare) e Bat (Margherita di Savoia).

Per Otranto si tratta di una conferma, commenta soddisfatto il sindaco, Luciano Cariddi, presente questa mattina alla cerimonia di consegna. “Ancora una volta quest’anno, come negli anni precedenti della nostra Amministrazione – afferma – viene confermato il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu che la Fee assegna alla nostra città. Indice di tanto buon lavoro svolto in questo lungo tempo da una comunità che ha compreso come coniugare al meglio l’idea di crescita territoriale con la salvaguardia e valorizzazione ambientale”. “Diverse le iniziative attuate durante l’anno – afferma ancora – dalla pedonalizzazione del lungomare all’attivazione del percorso istitutivo di un’area marina protetta nello specchio acqueo prospiciente il parco naturale regionale, dalle attività di pulizia del litorale al recupero del nostro patrimonio architettonico, dalla salvaguardia delle acque di balneazione alle attività di sensibilizzazione per la tutela del territorio”.

Share Button