TAP in Puglia. Il ministro Calenda: cambiare ora l’approdo, significa non farlo affatto

Cambiare l’approdo del Tap “adesso, equivarrebbe a dire che non lo facciamo, invece è fondamentale farlo”. Lo ha dichiarato il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda nella conferenza stampa conclusiva del G7 energia. “L’approdo – ha proseguito – è stato discusso tra 14 possibilità alternative. L’infrastruttura è in implementazione e la discussione è durata tantissimo”. (ANSA).

Share Button