Parco Alta Murgia, il presidente Veronico lascia: “Cinque anni per forgiare l’identità murgiana”

Mandato scaduto il 14 marzo, entro fine aprile il successore

Cinque anni in cui il Parco dell’Alta Murgia è diventato un soggetto importante per il territorio e nel novero europeo dei parchi nazionali. Cesare Veronico lascia la presidenza del Parco commosso ma felice per i risultati ottenuti.

La successione è un’incognita. Il mandato di Veronico è scaduto il 14 marzo e la legge prevede una proroga di 45 giorni. Ma il Presidente dovrebbe essere nominato dalla Regione Puglia su proposta del Ministero dell’ambiente, in un momento in cui per la questione Tap i rapporti reciproci non sono idilliaci. La proroga poi scade il 29 aprile. Il giorno prima delle primarie Pd.

Share Button