Tap, Emiliano: “Non vado a Melendugno per non infiammare gli animi, il Governo non capisce che è situazione esplosiva”

“In molti potrebbero decidere di difendere spontaneamente la bellezza del Salento”

Una situazione esplosiva che il Governo non riesce a gestire. Non usa mezze parole Michele Emiliano per commentare la situazione delle proteste all’avvio del cantiere del Tap a Melendugno. E annuncia che non andrà sul posto per non esacerbare gli animi.

Share Button