Sanità, Vico a Emiliano: “Taranto penalizzata, altro che emergenza”

Dov’è finita la “tanto conclamata emergenza sanitaria a Taranto?”. Se lo chiede il parlamentare Pd Ludovico Vico. Soldi, personale, polo oncologico e pronto soccorso sono i punti sui quali chiede l’intervento immediato della Regione: “Bisogna revisionare il Piano di riordino ospedaliero”.

Nel dl sul Mezzogiorno, approvato alla Camera e in via di approvazione al Senato, sono previsti fondi per l’ammodernamento delle attrezzature sanitarie, ma manca il personale: “Questione antica, con pochi bandi partiti e pure bloccati- tuona Vico – siamo in sofferenza di 2mila unità. Il problema va risolto con il meccanismo della riduzione della spesa farmaceutica e con la riduzione delle previsioni nelle altre ASL, se è vero che qui c’è un’emergenza sanitaria”.

Dati alla mano, il parlamentare torna pure sull’emergenza legata ai pronto soccorso, con i primi interventi tutti concentrati al Ss Annunziata, dopo i ridimensionamenti al San Marco e al Moscati: “Qui scoppia tutto, mentre ci sono altrove reparti quasi chiusi”.

Share Button