Regione Puglia, arriva in aula la legge sulla Xylella: voto rinviato a dopo il parere della Commissione Ue sul reimpianto

Sul piatto l’istituzione di una nuova agenzia ad hoc. Le opposizioni: “Provvedimento tardivo e incompleto”

In Consiglio regionale a Bari è l’ora del disegno di legge di contrasto alla Xylella, che prevede l’istituzione di una apposita agenzia regionale.

Una nuova agenzia, l’Arxia, che dovrà occuparsi di gestire un’emergenza ormai diventata problema strutturale. In Consiglio regionale pugliese arriva il disegno di legge sulle iniziative da attuare contro la Xylella fastidiosa, circa due mesi l’approvazione in Commissione. Un provvedimento su cui la maggioranza punta molto per dire la propria sulla lotta al batterio killer degli ulivi.

Il voto sul provvedimento, su richiesta dell’assessore alle Risorse agroalimentari Leonardo di Gioia, è stato rinviato a dopo il pronunciamento della Commissione UE sul reimpianto degli ulivi. Ma dalle opposizioni arrivano le critiche, alla creazione dell’agenzia e ai tempi di approvazione del provvedimento, a oltre quattro anni dalla comparsa del batterio.

Share Button