Sui luoghi del sisma uomini del Corpo Forestale lucano in attività di perlustrazione e controllo

“Su richiesta della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile ed autorizzato dall’Ispettorato Generale del C.F.S., il Comando Regionale del Corpo Forestale dello Stato per la Basilicata ha disposto l’invio sul teatro operativo del sisma del Centro Italia di circa quaranta unità di personale del C.F.S., quattro dei quali del ruolo funzionari, in servizio presso tutte le articolazioni dipendenti sul territorio lucano”.

Una Stazione Mobile del CFS di Basilicata

Una Stazione Mobile del CFS di Basilicata

Secondo quanto riportato in una nota dei forestali è stato disposto anche “l’invio di due comandi stazione mobili, utili per dare il necessario supporto logistico alle importanti operazioni di perlustrazione e controllo del territorio”.

Il personale del CFS, particolarmente specializzato nell’attività di protezione civile ed in quella di contrasto al triste fenomeno dello sciacallaggio, opererà nelle province di Rieti e di Ascoli Piceno nelle zone rosse di Accumoli, Amatrice, Arquata del Tronto e Pescara del Tronto.

Share Button