Cessione Ilva, sindacati in Commissione Attività produttive: “Piano industriale salvaguardi occupazione”

Audizione dei sindacati metalmeccanici alla Camera dei deputati sulle procedure di cessione dell’Ilva di Taranto, presso la X Commissione Attività produttive. “Rilanciare l’intero gruppo industriale Ilva e in particolare lo stabilimento siderurgico di Taranto significherà rilanciare e salvaguardare l’intero settore industriale italiano”, affermano i sindacati.

Presenti i segretari delle tre sigle: da Rappa e Massafra della Cgil a Castellucci e D’Alo’ della Cisl e a Palombella UIL, insieme ad altri rappresentanti.

Audizione ILVA CameraChiedono un confronto serrato e immediato con il Governo sulla cessione del Gruppo a Ilva. Serve un piano industriale che non tralasci la salvaguardia occupazionale, non solo dei lavoratori dell’Ilva, ma anche dei dipendenti dell’indotto. Altro punto esposto da Castellucci e D’Alo’ riguarda “il prolungarsi dell’amministrazione straordinaria che sta rallentando la realizzazione dell’Aia”, e ancora, la cessione, “dovrà essere complessiva senza spezzettamenti ed avere come suggello di garanzia l’interesse pubblico tramite la Cassa Depositi e Prestiti.”

Tra i deputati presenti in Commissione, ad accogliere le richieste dei sindacati metalmeccanici, c’erano gli onorevoli tarantini Ludovico Vico del Pd e Donatella Duranti di Sel, della quale sentiamo il commento raccolto dopo l’audizione.

Share Button