Leone: “Ancora non recepito il Piano nazionale cronicità”

Rocco Leone - assessore Salute BasilicataPotenza, 24 ott – “La Basilicata nel 2018 non ha garantito i Livelli essenziali di assistenza (Lea) ed è tra le
quattro regioni italiane che, a distanza di tre anni dalla sua approvazione, non hanno ancora recepito il Piano nazionale cronicità, finalizzato a migliorare l’assistenza alle persone con particolari patologie”. Lo ha detto, attraverso l’ufficio stampa della giunta regionale, l’assessore alla sanità, Rocco Leone, in riferimento ai dati dell’Osservatorio civico sul federalismo in sanità, presentati oggi a Roma da
Cittadinanzattiva.

“Faccio rilavare queste criticità – ha aggiunto Leone – per fotografare lo stato di salute in cui versa il sistema sanitario che abbiamo ereditato, ma anche per richiamare tutti i soggetti istituzionali in campo, opposizione compresa, a una comune azione di responsabilità per rilanciare il comparto nell’interesse esclusivo dei cittadini, abbandonando la logica dei campanili e la difesa delle rendite di posizione”. (ANSA)

Share Button