Abolizione Super Ticket, Speranza e Bonaccini (Conferenza Regioni) sulla stessa linea

“Per abolire il Super Ticket servono 490 milioni”

Roberto Speranza, intervenuto al convegno della Cisl “Diritti alla Sanità. Liste di attesa, nuova occupazione, non autosufficienza, prevenzione e privatizzazioni”, a Roma presso l’Auditorium Carlo Donat-Cattin.

Prove di dialogo tra Regioni e nuovo Governo sul tema della salute. Uno accanto all’altro dietro il tavolo del Convegno promosso dalla Cisl su “Diritti alla Sanità” il rappresentante della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini e il ministro della Salute, Roberto Speranza, il quale tra le altre cose calcola che “per abolire il Super Ticket servono 490 milioni”, una misura come già previsto nella nota di aggiornamento al Def che “consentirà di abbassare la diga che c’è nell’accesso alle cure del servizio sanitario nazionale: sono troppe infatti le persone che non si curano a dovere per motivi economici”.

Sulla sua stessa linea c’è il presidente della Conferenza delle Regioni, Bonaccini il quale saluta con ottimismo anche le aperture del nuovo Governo in vista della stipula per il Patto per la Salute: ”Noi ci aspettiamo” ha precisato “da un lato i 2 miliardi di euro per fondo sanitario per il prossimo anno, e questi ci sono stati confermati. Dall’altro lato” ha aggiunto Bonaccini, “vogliamo quello che non è stato possibile col Governo precedente: entro il 31 marzo di quest’anno avremmo dovuto riscrivere il Patto per la salute, ma non è stato possibile. Non veniva quasi nemmeno convocato il tavolo di lavoro”.

Share Button