Crob Rionero, Pasqualina Modano, nuovo direttore del reparto anestesia e rianimazione

La dottoressa Pasqualina Modano è il nuovo direttore della struttura complessa di anestesia e rianimazione dell’Irccs Crob.

L’incarico è stato conferito con la firma del contratto sottoscritto dal direttore generale vicario del Crob Cristiana Mecca, avrà una durata di cinque anni ed è stato reso possibile dall’apertura a procedure assunzionali garantita dall’assessore regionale alla Sanità Rocco Leone.

La dottoressa Modano originaria di Fontanarosa, in provincia di Avellino, è uno dei pilastri storici dell’Irccs Crob. Medico in forza all’ospedale già dal 2001, nell’anestesia e rianimazione guidata dal precedente primario Pasquale De Negri, la Modano ha vissuto direttamente tutte le fasi che hanno portato al conferimento del carattere scientifico al Crob e alle successive riconferme.

“Sono felice per questo nuovo incarico” afferma Pasqualina Modano al momento della firma “il senso di appartenenza che mi lega e questo Istituto è grande e l’obiettivo che perseguirò sarà quello di continuare il percorso ventennale intrapreso dal mio predecessore per guardare avanti con fiducia e mantenere sempre alto il livello delle cure al Crob”.

Soddisfazione espressa dal direttore generale vicario Cristiana Mecca a nome di tutto l’Istituto. “L’incarico di direzione dell’unità operativa complessa di anestesia e rianimazione affidato alla dottoressa Modano” dice il direttore generale vicario “dà nuovo slancio alle attività dell’Irccs Crob, un Istituto pronto ad affrontare le nuove sfide che lo attendono mantenendo sempre al centro del proprio agire il benessere del paziente oncologico”.
L’unità operativa complessa di anestesia e rianimazione dell’Irccs Crob si occupa della gestione delle attività di sala operatoria, della terapia del dolore oncologico e della terapia intensiva post-operatoria e di supporto ai reparti di ematologia ed oncologia.

Share Button