L’ASM di Matera riorganizza i servizi nell’ospedale di Stigliano

Le attività infermieristiche nell’ospedale di Stigliano (Matera), che ospita funzioni di lungodegenza e hospice, saranno calibrate in base all’effettivo carico assistenziale in attività diurna e notturna, secondo criteri di efficienza ed efficace utilizzo di tutto il personale disponibile.

Lo ha reso noto il direttore generale dell’Azienda sanitaria di Matera (Asm), Joseph Polimeni, confermando l’assunzione di cinque infermieri, due delle quali già in servizio. Il direttore generale ha precisato, inoltre, “che fino alla completa immissione di tutto il personale infermieristico, i turni notturni di hospice e lungodegenza saranno temporaneamente accorpati e sarà garantita una reperibilità notturna in caso di sopravvenute esigenze assistenziali”.

La riorganizzazione dei servizi presso l’ospedale di Stigliano è stata possibile con la riconduzione di tutta l’attività infermieristica all’Unità operativa ospedaliera delle professioni sanitarie e sociali: “Una scelta – ha concluso Polimeni – fortemente voluta per assicurare l’integrazione dell’assistenza infermieristica e l’osservanza dei criteri di efficienza ed efficacia evitando duplicazioni e sprechi, invece verosimilmente presenti in passato”.

Share Button