A Bari XVIII conferenza nazionale di fisica nucleare

Oltre 300 scienziati a Bari alla ricerca di quella che viene definita materia primitiva, un miscuglio plasmatico di quark e gluoni, oltre 100mila volte più caldo del sole, da cui si sarebbe formata la Terra. Il capoluogo pugliese ha ospitato la 18esima Conferenza internazionale dedicata al tema, organizzata dall’Istituto nazionale di Fisica nucleare. Tra gli scienziati intervenuti, anche il barese Luciano Rezzolla, dell’Università di Francoforte che ha tenuto una relazione sulla «Prima foto di un buco nero».

Share Button