L’8 marzo i medici dell’Irccs Crob e le associazioni si uniscono per la prevenzione oncologica

Saranno tre gli appuntamenti con la prevenzione femminile nel potentino, una vera e propria festa della donna all’insegna della prevenzione oncologica grazie all’impegno volontario dei medici dell’Irccs Crob: Istituto di Ricovero e Cura a carattere scientifico.
Si partirà da Potenza, dove nella palestra Gianni Rodari di Bucaletto, insieme all’associazione Città Bella, si terrà la giornata di prevenzione dei tumori femminili “Prendila di petto”. Dalle ore 9.00 alle ore 13.00 i medici dell’Irccs Crob, Giusy Dinardo, responsabile senologia, Antonello Villonio, medico di radiologia e Aldo Cammarota, direttore Uoc radiologia, faranno visite gratuite per le donne di Bucaletto.
Dalle ore 16.30 la giornata proseguirà con un incontro divulgativo sull’importanza della prevenzione. L’8 marzo l’Irccs Crob farà tappa anche a Muro Lucano, dove alle ore 18.00 nella sala consiliare, presso Piazza dei Monaci, si terrà un incontro pubblico sulla prevenzione oncologica organizzato dall’Associazione Italiana Rionero Onlus (Airo), al quale prenderà parte il sindaco di Muro Lucano Giovanni Setaro. Sul tema della corretta prevenzione oncologica parleranno l’oncologa Anna Maria Bochicchio e il medico di radiologia Luigi Labella. L’appuntamento con la prevenzione oncologica si rinnoverà anche domenica 10 marzo, nella frazione di San Cataldo, con la partecipazione del comune di Bella e dell’associazione La Rosa dei Venti. Alle ore 17:00, presso il ristorante Le Terme, il sindaco Leonardo Sabato, la presidente dell’associazione La Rosa dei Venti e il presidente dell’Airo,
Mauro Di Lonardo, apriranno l’incontro pubblico in cui i dottori Raffaele Ardito, responsabile del Day Hospital, e Giusy Dinardo, responsabile della senologia, si confronteranno con il pubblico presente su temi come l’autopalpazione del seno, la dieta e gli screening regionali. “L’Irccs Crob in occasione della festa della donna esce dai suoi confini per un incontro diretto con le protagoniste di questo giorno” ha commentato il direttore generale Irccs Crob, Giovanni Battista Bochicchio, ringraziando i medici dell’Istituto, le associazioni e i comuni che hanno aderito alle iniziative.

Share Button