Morbillo. Due nuovi casi in Puglia, anche una bimba di 3 anni

Una bimba di 3 anni, di Taranto, non vaccinata perché affetta da una patologia grave, è stata ricoverata al Giovanni XXIII di Bari per morbillo. Una ragazza 21enne, barese, è invece ricoverata con la stessa patologia a Malattie infettive al Policlinico.

Dopo gli otto casi di inizio novembre l’attenzione in Puglia resta molto alta: i medici dell’Osservatorio epidemiologico lavorano per capire se esiste un collegamento con questi ulteriori due casi, collegamento che ad oggi non si può né confermare né escludere. La bimba di Taranto è stata ricoverata alla fine della scorsa settimana a Taranto, in pediatria. Poi è stata trasferita al Giovanni XXIII di Bari. La 21enne barese, non vaccinata, è ricoverata da lunedì.

Due gli elementi da valutare per il contagio della giovane donna: è stata visitata al Pronto soccorso del Policlinico negli stessi giorni del focolaio epidemico di inizio novembre; lavora come cassiera in un supermercato e questa circostanza può averla portata a contatto con moltissime persone.

Share Button