Emiliano: “Corsia preferenziale all’Oncologico per lo screening dei residenti in via Archimede”

Il Presidente della Puglia nega ogni responsabilità della Regione sullo studio epidemiologico sulla palazzina nel quartiere Japigia dove sono morte 21 persone negli ultimi 30 anni

I residenti nella palazzina di via Archimede dove si sono verificati decine di casi di tumore potranno effettuare controlli urgenti nell’Ircss Giovanni Paolo II di Bari.

Una corsia preferenziale per i residenti in via Archimede per escludere il rischio di ulteriori tumori. La decisione arriva direttamente dal presidente Emiliano, che offre a chi vive nella palazzina dove negli ultimi anni sono morte 21 persone per tumori rari la possibilità di effettuare uno screening presso l’Oncologico di Bari. Emiliano esclude però ulteriori responsabilità e interventi a carico della Regione.

Share Button