Puglia, Regione e Cnr insieme per il progetto del Tecnopolo

Obiettivo studiare progetti di medicina personalizzata grazie ai progressi della tecnologia

Firmata a Bari la convenzione che avvia i lavori per la costituzione del primo tecnopolo italiano per la medicina di precisione.

Un progetto che potrebbe cambiare la prospettiva delle cure mediche nel prossimo futuro grazie all’incrocio di competenze fisiche e sanitarie. Il Tecnopolo che entro i prossimi sei anni sorgerà in Puglia rappresenta un traguardo importante che la Regione ha raggiunto insieme al Cnr, all’Università di Bari e all’Ircss Giovanni Paolo II, che hanno confermato il loro impegno a Bari con la firma della convenzione istitutiva del nuovo centro di ricerca.

Share Button