Puglia, via alla campagna vaccinale antinfluenzale. “Nella scorsa stagione due milioni di euro spesi per ricoveri evitabili”

Nel 2017/18 si è vaccinato solo il 60% degli over 64, colpito più di un pugliese su 10 con 26 decessi

La Regione Puglia avvia la campagna di vaccinazione contro l’influenza. Nell’ultima stagione 26 decessi e oltre due milioni di euro spesi per ricoveri che potevano essere evitati se i soggetti si fossero vaccinati.

Di influenza si muore, ancora. Solo nell’ultima stagione epidemiologica in Puglia sono stati 26 i decessi, con oltre il 12% della popolazione colpita dai diversi ceppi: quasi il triplo dell’anno precedente. Eppure la copertura resta bassa: solo il 59,4% degli over 64 si è vaccinato, una percentuale lontana dall’obiettivo del 75% ma superiore alla media nazionale del 52,7%. La Regione Puglia ha dato l’avvio alla campagna di vaccinazione ricordando i pericoli per chi non aderisce, non solo per i più anziani.

La scelta di evitare le vaccinazioni, sottolinea la responsabile dell’Osservatorio Epidemiologico regionale, si riflette inevitabilmente anche sui costi, evitabili, a carico della collettività.

Share Button