Il ricercatore barese Giulio Pergola è il vincitore del finanziamento triennale “Marie Curie”

Seconda volta in Italia e prima volta a Bari, un giovane ricercatore del capoluogo pugliese è risultato il vincitore del finanziamento triennale del progetto “Marie Curie”, promosso dalla Commissione Europea. Un progetto che offre ai ricercatori di ogni età e livello di esperienza la possibilità di fare ricerca scientifica finanziata e riconosciuta in Europa.

Giulio Pergola è risultato il vincitore del programma, con un progetto sulla schizofrenia, la cui ricerca si svolgerà per i primi due anni presso l’università di Baltimora e l’ultimo anni a Bari, con un finanziamento di 262mila euro, a cui si aggiunge un fondo di 600mila euro, cofinanziamento del MIUR.

Share Button