Ilva Taranto. Rinviata l’assemblea di cittadini e associazioni - trmtv

Ilva Taranto. Rinviata l’assemblea di cittadini e associazioni

E’ slittata a data da destinarsi l’assemblea pubblica sulla vicenda Ilva con istituzioni ed esponenti politici, prevista inizialmente per domani, promossa dai relatori del piano Taranto, la piattaforma finalizzata alla stesura di un accordo di programma che preveda la chiusura del Siderurgico e un progetto di bonifica con il reimpiego degli operai e di riconversione economica della città.

La decisione è stata assunta “a seguito delle dichiarazioni del ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, che ha annunciato di voler ascoltare anche le associazioni tarantine che da anni si battono per pretendere la riconversione economica di tutto il territorio ionico”.

Al vice premier, “sebbene le nostre posizioni – proseguono – siano già chiare e note, diremo con forza e determinazione che non siamo più disposti a morire per il PIL nazionale, che siamo stanchi di vedere i nostri figli partire perché la nostra città può offrire solo disoccupazione e morte. Taranto merita uno sviluppo economico e culturale diverso e l’unico modo per ottenerlo è chiudere le fonti inquinanti e il reimpiego di tutta la forza lavoro nelle bonifiche”. Su questi temi inderogabili “chiederemo al Ministro – concludono i relatori del piano Taranto – impegni certi e coerenza. Con l’occasione rinnoviamo a tutte le istituzioni – locali e nazionali – l’invito alla cooperazione e alla costruzione di un asse civico-istituzionale finalizzato alla riconversione economica di Taranto e provincia!”.

Share Button