Istituto Oncologico di Bari, più che dimezzato il disavanzo in tre anni

Il dg Delvino: “Siamo riusciti a ridurre i costi mantenendo altissimo il livello della qualità delle cure”

Un disavanzo passato dal 2015 al 2017 da 12,6 milioni di euro a 5,1 milioni, con un’incidenza sul fatturato dal 23% al 7,47%. Risultati lusighieri per l’IRCSS Giovanni Paolo II di Bari, presentati dal direttore generale Antonio Delvino nel corso dell’assemblea dei dipendenti. Il tutto senza pregiudicare, dice Delvino, la qualità del servizio nei confronti dei pazienti.
https://youtu.be/wZGoIYOtLhU
Share Button