Bari, via alla rete oncologica pugliese: “Stop ai viaggi della speranza e maggiori risparmi per la sanità regionale”

Gorgoni: “Aree vaste per permettere una collaborazione sinergica tra le strutture”

Un freno agli oltre 10mila pazienti oncologici che ogni anno devono andare via dalla Puglia per curarsi. Questo l’obiettivo della nuova rete oncologica regionale la cui governance si è insediata a Bari. Uno strumento auspicato da tempo anche dall’opposizione, come ribadisce Luigi Manca, senologo oltre che consigliere regionale di Direzione Italia.

 

Share Button