Donazioni sangue. La Basilicata è autosufficiente

In base ai dati relativi al 2017 trasmessi dal Ministero della Salute circa “la produzione di sacche di sangue”, la Basilicata ha confermato la sua “consolidata autosufficienza”: lo ha reso noto l’ufficio stampa della giunta regionale della Basilicata.

La Basilicata “ha registrato solo sporadiche situazioni critiche in occasione di eventi atmosferici avversi e nel periodo estivo: è stata comunque sempre garantita la trasfusione di sangue a tutti i pazienti curati dal sistema sanitario regionale; sono state importate da fuori regione, nei periodi di emergenza, solo 124 unità di sangue nel mentre la Regione ne ha complessivamente esportate 366. Sono state prodotte in regione oltre 27.500 unità di sangue e ne sono state trasfuse a pazienti in cura presso le strutture del Sistema sanitario regionale n.22.870 unità. Ad oggi risultano accreditate e qualificate tutte le Strutture trasfusionali pubbliche nonché l’Unità di Raccolta dell’Avis con i suoi 58 punti di Raccolta e l’Unità di Raccolta della Fidas con i suoi 15 punti di raccolta presenti sul territorio”.

Share Button