Strutture sanitarie. Accordo tra Regione Basilicata e Ministero della Difesa

Un accordo per l’utilizzo reciproco delle strutture sanitarie è stato firmato martedì pomeriggio a Roma fra il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella e il ministro della Difesa, Roberta Pinotti.

Secondo quanto riporta in un comunicato l’ufficio stampa della Giunta, “un primo importante risultato dell’intesa sarà la possibilità per l’utenza lucana di usufruire della Camera iperbarica dell’Ospedale militare di Taranto, utile per numerosi trattamenti in caso di ulcere, sordità improvvisa e problematiche ortopediche ed otorinolaringoiatriche, intossicazioni da monossido di carbonio o incidenti subacquei”.

La sigla dell’accordo è avvenuta alla presenza dei DG delle due aziende sanitarie locali, Bochicchio per l’ASP e Quinto per l’ASM, e dell’ospedale San Carlo di Potenza Maglietta.

“La collaborazione tra ministero della Difesa e Regione Basilicata” è specificato nel comunicato “prevede la definizione e la realizzazione di programmi, attività sperimentali, progetti e studi di comune interesse. Per attuare le diverse forme di collaborazione saranno stipulati specifici accordi attuativi, per disciplinare in ogni singolo settore la durata e la natura delle attività e delle prestazioni tecniche e scientifiche e le risorse umane e strumentali impiegate, anche attraverso la configurazione di gruppi di lavoro congiunti fra Difesa e Regione Basilicata. Gli accordi saranno stipulati tra i dirigenti responsabili delle competenti articolazioni del ministero della Difesa e della Regione Basilicata”.

Share Button