Al Bano ricoverato al “Vito Fazzi” di Lecce. E’ in miglioramento

“Ha avuto un’ischemia e viene monitorato continuamente. Sta recuperando”. Sono le parole di Loredana Lecciso, compagna di Al Bano che, insieme al fratello del cantante, Franco, é andata all’ospedale Vito Fazzi di Lecce dove l’artista è ricoverato. Al Bano è in cura nella Stroke Unit del reparto neurologia al 6° piano dell’ospedale leccese, diretta dal dottore Leonardo Barbarini, specializzata nella cura dell’ictus. Il cantante viene sottoposto a trombolisi intra venosa, una terapia specifica che viene praticata (al Fazzi dal 2007) ai soggetti colpiti da ictus entro 4-5 ore. La prima fase di intervento mira ad individuare l’area cerebrale colpita.

Al Bano Carrisi “è sempre stato vigile, orientato e collaborante e ha conservato integre le funzioni cognitive. Nei prossimi tre giorni resterà in osservazione nel reparto di Neurologia, dove gli è stato prescritto il massimo riposo. Tempo idoneo per rivalutare le sue condizioni e il decorso del malore, che al momento è in fase di netto miglioramento. Il cantante, sempre di buon umore, ha manifestato la volontà di riprendere prima possibile la sua attività canora”. E’ quanto scrivono nel bollettino medico il primario della Neurologia del Vito Fazzi di Lecce, Giorgio Trianni, e il responsabile della Stroke Unit Leonardo Barbarini. Al Bano è ricoverato dalla notte scorsa nell’ospedale di Lecce dove è in osservazione nella Stroke Unit, Unità semplice all’interno del Reparto di neurologia. “I medici – riporta il bollettino – in queste ore hanno valutato attentamente le condizioni del paziente e hanno proceduto ad una serie di esami di routine per definirne lo stato generale di salute, che viene costantemente monitorato. In ultimo, si è proceduto ad una Risonanza dell’encefalo”. Il secondo bollettino medico sarà diffuso alle ore 18 circa. (ANSA)

Share Button