Defibrillatori nei Sassi col progetto Cardium

Matera. Defibrillatori nei rioni Sassi di Matera per salvare la vita a cittadini e turisti che si trovano in zone difficilmente raggiungibili da un ambulanza . e’ il progetto Cardium, presentato dal Comitato Promotore Unesco Matera insieme ai volontari dell’ associazione nazionale Polizia di Stato., dal nome della conchiglia fossile incastonata nella calcarenite dei Sassi e che ha la forma, appunto, di un cuore.

Nel percorso nel circuito turistico dei Sassi realizzatoda Aldo Chietera, Presidente della associazione Amici del Turista saranno collocati a distanze equamente raggiungibili in pochi minuti almeno dieci defibrillatori semiautomatici. Il progetto prevede anche la formazione delle guide e operatori che conseguirebbero così la abilitazione all’uso dei defibrillatori ma anche le competenze di primo soccorso, disostruzione e di pratiche salva vita.
L’installazione dei primi quattro defibrillatori sarà possibile grazie alla sensibilità di un giovane imprenditore belga, Geert Camerlinckx, che si si è offerto di avviare questa nuova iniziativa che coniuga salute e solidarietà nei Sassi di Matera. 

Share Button