Medicina fetale, entro l’estate i test per la preeclampsia nei sei principali ospedali pugliesi

La Regione Puglia estende il servizio disponibile per adesso solo a Bari e Terlizzi: colpito ogni anno il 3% delle donne pugliesi. Emiliano: “Avanti con il piano di riordino”

Si chiama preeclampsia, ed è un aumento anomalo della pressione del sangue nelle donne in gravidanza che può essere fatale sia per la mamma sia per il feto. Colpisce tre donne su cento, e la predisposizione a esserne colpiti può essere individuata con un test nel primo mese di gravidanza. Un servizio che in Puglia fino a ora era disponibile solo nell’Ospedale Di Venere di Bari e al Sarcone di Terlizzi, ma che entro l’estate sarà esteso, così come i test per individuare le malformazioni fetali, ai sei principali ospedali pugliesi.

Un investimento “ragionevole”, dice il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che ribadisce la sua volontà di andare avanti con il piano di riordino nonostante i malumori avanzati da molte amministrazioni comunali, non ultima quella di Casarano che ha avanzato addirittura ricorso al Tar.

Share Button