Università di Bari, il tumore si individua in un soffio

Al via la sperimentazione industriale di una nuova tecnologia sviluppata dai ricercatori baresi grazie al sostegno della Regione Puglia

Basterà un soffio per sapere se il tumore c’è, senza più bisogno di attese legate a esami più invasivi. Si chiama “Inside the breath” il progetto sviluppato dai ricercatori dell’Università di Bari coordinati dal chirurgo Donato Altomare e dal biologo Gianluigi De Gennaro che sarà sviluppato su scala industriale da un raggruppamento di aziende pugliesi. Un test di screening grazie al quale sarà possibile risparmiare tempo, essenziale per salvare la vita ai pazienti, e denaro per le casse regionali.

Fondamentale il sostegno della Regione Puglia al cluster tecnologico che raggruppa le imprese del territorio che si sono rese disponibili a realizzare il prototipo su scala industriale.

Share Button