Bari: prima giornata pugliese del paziente oncologico

All’istituto “Giovanni Paolo II”, la prima giornata pugliese del paziente oncologico, un’occasione per porre l’attenzione sulla necessità di dare vita ad una rete oncologica.

Molto di più di una data da segnare sul calendario, la prima giornata pugliese del paziente oncologico, ha infatti rappresentato l’occasione per ribadire quelli che sono i pilastri imprescindibili della costituenda rete oncologica.

Una rete fondamentale per limitare il fenomeno dei viaggi della speranza di tutti quei pazienti costretti ad andare nel nord Italia per trovare migliori cure. La riorganizzazione sanitaria passa da una rete che, integrando professionalità, strumenti e competenze prende in carico globale, multidisciplinare e multidimensionale il malato, assicurando l’omogeneità territoriale delle cure ed elevati standard di qualità.

Un ruolo fondamentale in questo contesto è svolto dalle associazioni di volontariato del territorio che sostengono i pazienti e fungono da intermediari con istituzioni e medici.

Share Button