“Influenza: rischi e prevenzione nell’anziano”: a Bari un convegno organizzato dall’Anteas e dalla Cisl Bari

Con l’arrivo delle basse temperature, arrivano anche i malanni di stagione, come tosse, raffreddore e mal di gola. Ad essere maggiormente temuta però resta l’influenza che ogni anno costringe milioni di italiani a letto e la cui massima diffusione, di solito, è tra dicembre e febbraio. Le categorie più a rischio sono gli ultrasessantacinquenni e i coloro che soffrono di patologie croniche. Se ne è parlato a Bari, durante il convegno “Influenza: rischi e prevenzione nell’anziano”, organizzato dall’Anteas Bari e dalla Cisl di Bari, durante il quale è emerso che la forma influenzale di quest’anno sarà più grave rispetto a quella dell’anno precedente.

Share Button