Matera. Protocollo d’intesa tra ASM e Residenza per anziani “Brancaccio”

Pietro Quinto e padre Pierdomenico Dicandia

Pietro Quinto e padre Pierdomenico Dicandia

Con l’obiettivo di migliorare l’assistenza sanitaria e socio sanitaria agli anziani residenti nella struttura materana è stato siglato un protocollo d’intesa dal Direttore Generale della Asm Pietro Quinto e dal rappresentante della residenza assistenziale “Mons. Brancaccio”, padre Pierdomenico Dicandia.

“L’intesa” è scritto in una nota diffusa dall’Azienda Sanitaria di Matera “prevede che agli anziani non autosufficienti ospitati dal Brancaccio siano assicurate prestazioni di tipo sanitario e socio sanitario in relazione ai diversi fabbisogni accertati preventivamente da sanitari e medici specialisti dell’Azienda.

“Siamo particolarmente soddisfatti -ha detto il Direttore Generale Quinto a margine della firma- perché l’intesa permetterà a diversi anziani non autosufficienti ospitati dal Brancaccio di fruire di cure e prestazioni sanitarie qualificate anche per il 2015. E’ un ulteriore segnale di attenzione che la Regione Basilicata e l’Azienda, lavorando sull’appropriatezza delle prestazioni, continuano ad avere per una categoria di utenti particolarmente bisognosa”.

Share Button