ASM Matera. Nominati (per un anno) i direttori amministrativo e sanitario

il direttore Andrea Sacco

il direttore sanitario, Andrea Sacco

Il DG Pietro Quinto ha nominato oggi la dott.ssa Maria Benedetto, dirigente amministrativo dell’Azienda (attualmente ricopre la carica di Direttore dell’Unità Operativa Gestione Risorse Umane) e Direttore Sanitario il dott. Andrea Sacco, il quale resterà in carica ancora per un anno.

La Benedetto è laureata sia in Giurisprudenza che in Management Amministrativo. E’ abilitata alla professione di avvocato e vanta una lunghissima esperienza in posizione di vertice di strutture amministrative (tra queste, Direttore del Dipartimento Interaziendale per la Gestione dei Sinistri RCT nella Sanità Lucana -D.I.G.S. – Direttore della Struttura Complessa “Gestione Risorse Umane”, Direttore ad interim della Struttura Complessa “Affari Generali e Legali”) ed è attualmente Direttore Amministrativo facente funzioni. Come detti l’incarico avrà durata di un anno ed è prorogabile.

Andrea Sacco, primario di lungo corso di Medicina Interna dell’Ospedale di Matera oltre che Direttore del Dipartimento Medico della Asm, dal febbraio 2012 ricopre l’incarico di Direttore Sanitario aziendale. Ha anche svolto le funzioni di Direttore Generale vicario da ottobre 2014 a gennaio 2015.

Il Direttore Generale Quinto, avvalendosi della recentissima norma (contenuta nella legge delega di riforma della Pubblica Amministrazione) che consente la attribuzione di incarichi a titolo totalmente gratuito a ex dipendenti in quiescenza, ha disposto la prosecuzione temporanea del Direttore Sanitario per la durata massima di un anno.

“L’incarico” è detto in un comunicato dell’azienda sanitaria del materano “è gratuito e non prevede alcuna forma diretta né indiretta di remunerazione. La scelta, dopo che il dott. Sacco, medico in quiescenza, ha accettato la proposta del Direttore Generale di non privare l’Azienda di una professionalità che ha fortemente contribuito insieme alla dott.ssa Benedetto a delineare la mission strategica della Asm e che dovrà gestire nei prossimi mesi le leve del riassetto conseguente alla riorganizzazione prevista dall’Atto Aziendale”.

“Scelte di prim’ordine” ha chiosato Pietro Quinto “Sia la dott.ssa Benedetto sia il dott. Sacco sono professionisti di ampia e riconosciuta esperienza e competenza, e daranno un decisivo apporto alla direzione nella importante e delicata fase di riscrittura strategica dell’Azienda”.

“Lo spirito di sacrificio e di generosità del civil servant Andrea Sacco -ha concluso Quinto- è motivo d’orgoglio per noi tutti e per la nostra Azienda, che potrà ancora per un anno e senza alcun onere per le casse pubbliche avvantaggiarsi della pluridecennale esperienza di un uomo e professionsita che ancora una volta ha dato prova di dedizione alla causa e di abnegazione d’altri tempi”.

Share Button